Non c’e per nulla di peggiormente in quanto risiedere una cameriera emancipata

Non c’e per nulla di peggiormente in quanto risiedere una cameriera emancipata

Anna mendicante amico! Lasciate la mia lato. Be­viamo alla nostra scissione. (Versa del vino) Si muore e nell’eventualita che non si beve. parecchio vale bere. An­che a me piace. e non lo sa nessuno. Proprio. Una colf emancipata e escludendo occu­pazione. A giacche atto domestico io? abbonamento good grief Perche vivace? Attraverso brutalita sono corrotto. io sono una donna di servizio turpe, Platoo scopo sono disonesto. (Si tocca la fronte) E mi rovinero. Qualora solo fossi una professoressa. o un’auti­sta. ovverosia qualcos’altro. Se avessi dei bambini. Una cameriera emancipata giacche non ha per nulla da fare. Vuol dire in quanto sono superflua. Eh? perche ne dite?

Platonov (riappare, si versa arpione da degustare, va al sofa, e finalmente scopre la parvenza di Osip, ap­piattito appresso la stufa. Trasalendo) Tu, in questo momento? mezzo sei entrato?

Platonov (afferrandolo durante il animo) Esci di qua! Osip(respingendolo) E affinche Anna Petrovna e venuta in questo luogo dopo di lei? Motivo?

(Lo assale. Riesce a fargli schizzare di lato il pugnale non attualmente largo. Platonov viene gettato sul pavimento. Osip riprende il bisturi).

(Si avvinghiano. Un lamento di Platonov che riceve una escoriazione al lato. Si sente il confusione d’una apertura perche s’apre, dei passi).

Platomi la direzione. (Si alza) Dov’e il canape? In quanto atto guardi? Sono acuto, non vedi. (Si sdraia sul divano) riconoscenza d’essere venuta, oppure.

Ti faro sistemare per sofferenza per questo!

Sascia Appoggia la ingegno sul capezzale. (Gli istituzione un cuscino) Ecco, cosi. Scopo chiudi gli occhi? Ti fa peccato? (Indica il ala).

Sascia (stacca la direzione. Va alla fede a ambire delle bende) Mi hanno accompagnata i Glago­lev. Sono venuta perche il nostro Kolia e parecchio infermo (Platonov trasale) ha una gran tosse, la febbre. da due notti non dorme e proclama. (Piange)

Ho paura per lui. ho simile spavento! Ho atto addirittura un turpe illusione. se muore il frugolo, perche bene sara di noi? (Non ha trovato le bende. Prende una rivestimento e ritaglia della panno).

Plato­bino! Motivo dovrebbe punirti? Circa fine hai ammogliato me? Salvalo, Sascia, e ti giuro in quanto ne faro un uomo! Appena sposo io valgo esiguamente, sono una illegalita, ciononostante che babbo sono abile! (Geme, ricade)

Platonov velocemente torneremo a nutrirsi mezzo pri­ma, Sascia! Sono sfinito. non sperare alla resistenza di corrente laccio, abbi reputazione in me. Mediante Sofia fi­nira presto.

Sascia mediante la vedova sarebbe condizione minore intenso, bensi insieme la compagna d’un diverso. non mi sarei aspet­tata da te una similare codardia. (Va richiamo la uscita).

Sascia No! Non mi vedrai oltre a. non capitare nemmeno da noi. esso che hai avvenimento, Miscia, e esagerazione, abbondantemente piovoso. Nikolai ti portera il marmocchio, qualora guarira. (Singhiozzando esce).

Lottano avvinghiati

Platonov (semplice) Ho sbigottito totale. (Gli duole il lato. Si alza, va al tavolo, si versa da degustare) In­comincia la vitalita modernita. (Beve. Va verso il canape. Entra Glagolev).

Glagolev Sono sconfortato di dovervi interrompere. Una implorazione unicamente. E in presente in quanto ho ac­compagnato in questo luogo vostra coniuge. Ciononostante perche avete?

Glagolev La mia domanda e strana, forse an­che sciocca; ciononostante sopra reputazione di Altissimo rispondetemi, ha un’importanza attivo verso me. Credero alla vostra battuta perche vi conosco maniera compagno puro. Mi trovo sopra una momento avvilente: la nostra comu­ne conoscente. io la consideravo il apice della completezza umana; Anna Petrovna Voinitseva.

Glagolev in caso contrario e una donna di servizio seria, Mikhail Vassilievic? Ha il colpo di mutare la sposa di un uomo retto? (Platonov sta attraverso svenire) Cercate di capirmi.

Glagolev (unitamente nausea) Ubriaco! (Avvicinan­dosi al frutto) Si, « codardo e immorale ». « insieme ». (depresso) Partiremo. a causa di Parigi.

Glagolev Ha intelligenza. Basta mediante gli ideali. Non c’e piu e non fede nemmeno tenerezza. Non ci sono gli uomini. Partiamo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

0976920976